Lavori in viticoltura - Prepotatura meccanizzata

In inverno, sui vigneti allevati a cordone speronato procediamo con la prepotatura meccanizzata con macchina prepotatrice montata anteriormente su trattore gommato o cingolato.

Le due colonne di dischi, passando a cavallo del filare e operando in senso contrapposto, convogliano la vegetazione verso il centro della macchina. Consentono di effettuare una stralciatura (rimozione del legno dal filo) totale dei sarmenti, sminuzzando il legno in pezzi da 7 cm. Inoltre, la conformazione dei dischi consente di avere una pulizia netta e una protezione totale sui fili e sulla palificazione.

In tal modo si eliminano tre lavorazioni: la stralciatura, la rimozione dei sarmenti, la loro distruzione.

Le viti rimangono con gli speroni di circa 20/25 cm che facilitano il successivo passaggio con forbici ad aria compressa o a mano per la potatura di precisione.