Lavori in campo aperto - Livellamenti

In presenza di terreni accidentati, prima di effettuare lavorazioni agricole, è necessario procedere al livellamento del terreno. Lo scopo del livellamento è rendere uniforme il piano di lavorazione e non l’eliminazione della pendenza naturale del terreno che è anzi opportuno mantenere.

Il livellamento richiede una lavorazione progressiva del terreno. Si inizia dai punti più alti, con interventi di pochi centimetri per volta, in modo da non avere “impuntamenti”, e si abbassa gradatamente il piano di lavoro. Il riempimento delle conche richiede di ripassare più volte in modo da comprimere il terreno riportato e ridurre l’assestamento “postumo”. Per il livellamento dei terreni usiamo macchine Caterpillar:

  • D9 con lama di m.5 di larghezza per m.2 di altezza
  • D8 con lama di m.3,70 di larghezza per m. 1,30 di altezza